Covid-19

Al fine di garantire un’esperienza congressuale sicura saranno adottate rigorose misure per allinearci alle ultime normative anti COVID-19.

Come da decreto legge del 23 luglio 2021, a partire dal 6 agosto 2021, è necessario possedere il GREEN PASS per accedere a convegni e congressi.

Tutti i partecipanti devono essere in possesso di una certificazione che attesta di avere effettuato il ciclo completo di vaccinazioni o di avere ricevuto almeno una dose di vaccino (in questo caso, la validità dura fino alla data della seconda dose), di avere effettuato un tampone molecolare (validità 72 ore) o tampone antigenico rapido (validità 48 ore) o tampone salivare (validità 48 ore) con esito negativo o di essere guariti dal COVID-19 (validità 6 mesi).

Tutti i test, per essere validi per il green pass, devono essere effettuati da operatori sanitari o personale qualificato. Il risultato deve essere trasmesso alla piattaforma nazionale DCG per l’emissione della certificazione valida.

A ogni partecipante verrà controllato il Green Pass quotidianamente prima di accedere all’aula.